Aecivitas
Team
 Finalitā   Attivitā   Competizioni   Sponsor   News    Contatti 
Notizie - News del 16 luglio 2006

  Oggi č Saturday - 16 December 2017 e sono le: 04:10
 <=   Home   altre news  link  

14-16 luglio 2006, da Firenze a Maranello su una Panda elettrica per partecipare alla prova della FIA-CUP 2006 per veicoli ad energie alternative all'autodromo della Ferrari di Fiorano su strada normale, attraversando l'appennino.

 ZOOM   ZOOM   ZOOM   ZOOM 
Partenza da Firenze 14/07/2006: per Pistoia
 ZOOM   ZOOM   ZOOM   ZOOM 
a Pistoia il trenino della Porrettana Porretta Terme Silla e un ... competitor
 ZOOM   ZOOM   ZOOM   ZOOM 
il III valico l'arrivo a Serramazzoni il comune
ZOOM ZOOM ZOOM ZOOM
le autorità locali la consegna la gente
ZOOM ZOOM ZOOM ZOOM
l'arrivo all'autodromo le verifiche tecniche la coppa .. a Coppini
     
la tabella di marcia              poster
 

Due fiorentini, Claudio Coppini e Massimo Tucci, attraversano l'appennino Tosco-Emiliano su una Panda Elettrica, di nuova generazione, messa a disposizione dalla Concessionaria Brandini di Firenze nel week end tra il 14 e 16 luglio 2006.

A prima vista sembra una iniziativa già vista, ma il viaggio non era una dimostrazione, ma il semplice trasferimento per partecipare alla prova di regolarità della FIA CUP 2006 all'autodromo Ferrari di Maranello (MO) fatto con le "proprie gomme".

La partenza da Firenze alle 16.45 del venerdì, per raggiungere Serramazzoni, a pochi Km da Maranello, l'arrivo alle 20.00, dopo aver percorso 132 Km, tre valici appenninici e varie soste turistiche. All'arrivo rimaneva ancora un 6% di ricarica.

Questa tappa era stata decisa per pernottare al fresco della località montana. L'accoglienza della cittadina, con il Sindaco, che ha consegnato il gagliardetto del Comune come riconoscimento dell'iniziativa ecologica, e il presidente della pro loco in testa ci ha consentito di far vedere e far provare la vettura a molte persone. Una prima parziale ricarica durante la cena presso la sede comunale e il "pieno" notturno nell'albergo hanno consentito una "normale" prosecuzione del viaggio.

Sabato 15 la partecipazione alla prova di regolarità, classificandosi al 4 posto.

Il viaggio di ritorno con il solo Coppini a bordo e sfruttando le esperienze di "guida elettrica" hanno permesso di giungere a Firenze con una carica residua del 34% al 133esimo Km. E' stato deciso di continuare fino al 6% di ricarica residua facendo gli ulteriori Km in pianura, con il risultato finale di 178 Km.

Questo viaggio con un'automobile elettrica, con i tre passi appenninici superati, andata e ritorno, dimostra che, con minime accortezze, un mezzo elettrico tecnologico è immediatamente utilizzabile per uno "slow travel" figuriamoci per
ridurre l'inquinamento ambientale nelle nostre città.